Differenza tra guanti in nitrile, guanti in lattice e guanti da ispezione

I guanti in nitrile sono il tipo principale di guanti per le mani fabbricati e utilizzati per eseguire operazioni delicate. Questi tipi di lavoro includono procedure ospedaliere e attività di produzione, nonché applicazioni in molte altre aree. Quindi qual è la differenza tra questi tipi di guanti e i normali guanti in lattice e vinile?

Sono costituiti da terpolimeri sintetici (noti anche come composti fenolici) dopo l'aggiunta di zolfo nel processo di riscaldamento (vulcanizzazione). Questo fa sì che il prodotto finale abbia una sensazione di gomma simile alla gomma naturale. I guanti in nitrile sono significativamente diversi dagli altri tipi di guanti.

Ottimi guanti, adatti per lavori pesanti; Sono forti e resistenti alle forature. I guanti in nitrile sono cinque volte più resistenti del lattice. Questo è importante per ridurre il rischio di esposizione a fluidi corporei, inquinamento e trasmissione di malattie.

I guanti in nitrile non contengono proteine ​​naturali. Pertanto, non vi è alcuna reazione allergica quando vengono a contatto con la pelle. Questo potrebbe essere il principale svantaggio dell'utilizzo di guanti in lattice. Sebbene alcune persone possano reagire ai prodotti petroliferi, il rischio è molto basso.

I guanti in nitrile sono resistenti alla corrosione chimica.

I guanti in nitrile offrono una presa migliore in condizioni di lavoro asciutte o bagnate.

I guanti in nitrile sono facili da indossare e da rimuovere anche senza spolverare. Ciò riduce il rischio di esposizione continua e inalazione di polvere di amido di mais.

I guanti in lattice sono i guanti protettivi più comunemente usati in molti luoghi di salute e bellezza. I loro prezzi di produzione sono moderati e offrono agli utenti una buona esperienza. Tuttavia, in alcune persone, sono associati a un'elevata incidenza di reazioni avverse da esposizione.

Questi guanti sono realizzati con succo estratto dagli alberi della gomma brasiliani. In fabbrica, il lattice passa attraverso vari processi per migliorarne l'elasticità e la durata. A seconda del prodotto finale richiesto, i guanti subiscono un processo di polverizzazione. Se non è richiesta la polverizzazione, è possibile utilizzare guanti rivestiti con clorazione o polimeri. Questi due metodi rendono i guanti più facili da indossare e rimuovere.

I guanti monouso per ispezione sono ampiamente utilizzati nell'industria medica. Naturalmente, sono utilizzati anche in altri settori, come l'industria alimentare, i laboratori e altre industrie di trasformazione con elevati requisiti di igiene. Il suo utilizzo può non solo evitare infezioni crociate, ma anche ridurre notevolmente i costi di produzione.

I guanti da ispezione monouso sono guanti realizzati con piastre o pellicole di gomma

I guanti monouso per l'ispezione vengono utilizzati in occasioni professionali, come la sala operatoria e il laboratorio. Hanno una certa elasticità e sono pratici e durevoli, ma sono adatti per l'olio animale, perché si verificherà corrosione una volta esposti.


Tempo di posta: 14-08-13